Francesco nell'arte

Museu Nacional de Belas Artes Rio de Janeiro, Brasile8 marzo - 3 giugno 2018 Cola Dell'Amamatrice, Madonna del latte e Santi, Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno   L'immagine di Francesco di Assisi, l'umile ...

L'arte che salva. Immagini della predicazione tra Quattrocento e Settecento. CRIVELLI LOTTO GUERCINO

A cura di Giuseppe Capriotti e Francesca Coltrinari Museo-Antico Tesoro della Santa Casa di Loreto   E' possibile acquistare il biglietto online tramite il link http://www.liveticket.it/lartechesalva     La mostra apre il ciclo di eventi "Mostrare le ...

Capolavori Sibillini. Le Marche e i luoghi della bellezza

a cura di Daniela Tisi e Vittorio Sgarbi Milano Museo Diocesano 20 dicembre 2017 - 30 giugno 2018     Il 19 novembre è terminata la mostra Capolavori Sibillini – L'Arte dei luoghi feriti dal ...

http://artifexarte.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/378559Cola_Dell_Amamatrice__Madonna_del_latte_e_Santi__Pinacoteca_Civica_Ascoli_Piceno.jpg
http://artifexarte.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/948080banner_prova_2.jpg
http://artifexarte.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/363023Invito_CapolavoriSibillini_WEB_01.jpg
News Image

Francesco nell'arte

Museu Nacional de Belas Artes Rio de Janeiro, Brasile8 marzo - 3 giugno 2018 ...

News Image

L'arte che salva. Immagini della predica

A cura di Giuseppe Capriotti e Francesca Coltrinari Museo-Antico Tesoro della Santa Casa ...

News Image

Capolavori Sibillini. Le Marche e i luog

a cura di Daniela Tisi e Vittorio Sgarbi Milano Museo Diocesano 20 dicembre 2017 ...

Home Mostre passate
Mostre passate
"Venite Adoremus"

Grandes Maestros del Nacimiento.

De Durero a Tiépolo

22 dicembre 2012 – 22 febbraio 2013

Teatro Argentino – Buenos Aires

Senza titolo1

El Presidente del Instituto Cultural, Jorge Telerman, presentó la exposición "Venite Adoremus. Maestros de la Natividad de Durero a Tiépolo" en la Plaza Seca del Teatro Argentino. Es la primera vez que esta muestra se presenta en el país. En ella se pueden apreciar grabados sobre la Natividad de grandes maestros del arte como Rembrandt, Durero, Tiépolo, A. Carraci, Lucas Van Leyden y Gustave Doré, entre otros. Son más de 80 grabados que van del siglo XVI al XIX y están divididos en cuatro secciones: Nacimiento, Adoración de los Pastores, Adoración de los Magos y Huída a Egipto. Es un recorrido interesante de la técnica del grabado y sus opciones iconográficas.

Leggi tutto...
 
Natale in Vaticano

i presepi di piazza San Pietro e dei Palazzi Vaticani a Buenos Aires

10 dicembre 2012 - 6 gennaio 2013

Museo del Bicentenario en la Casa de Gobierno - Buenos Aires - Argentina

copertina_presepi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La rappresentazione della Natività del Signore ha sempre accompagnato nel corso dei secoli la vita delle comunità cristiane, dalle prime raffigurazioni nelle catacombe alle sofferte raffigurazioni degli artisti contemporanei.

 

La nascita del Presepe si fa tradizionalmente risalire al desiderio di Francesco di Assisi di far rivivere per gli uomini del suo tempo il mistero della nascita del Salvatore.

La rappresentazione semplice della scena di un bambino posto in una mangiatoia tra un bue ed un asinello si ripete da allora in ogni chiesa, dalle grandi basiliche alle piccole pievi di campagna, e nelle case del popolo cristiano.

 

Leggi tutto...
 
Giovanni XXIII pellegrino a Loreto e Assisi

30.09.2012 – 27.01.2013

La mostra sarà prorogata fino al 24 FEBBRAIO 2013, con apertura il sabato,

la domenica e su prenotazione per gruppi superiori alle 15 persone.

 

Cantine del Bramante – Palazzo Apostolico di Loreto

locandina_mostra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La rassegna, allestita nelle Cantine del Bramante, è l’omaggio che la Santa Casa di Loreto offre alla memoria di Giovanni XXIII nel cinquantesimo del pellegrinaggio a Loreto e Assisi ed è, altresì, l’omaggio a Benedetto XVI che nella stessa data, il 4 ottobre prossimo, si recherà a Loreto.

La mostra si pone, inoltre, nel panorama delle celebrazioni per il Cinquantesimo del Concilio Ecumenico Vaticano II. Fu proprio l’evento religioso più importante del XX secolo che mosse Papa Giovanni XXIII verso il pellegrinaggio a Loreto e Assisi per chiedere la protezione sul suo Concilio alla Madonna e a San Francesco.

Leggi tutto...
 
Meraviglie dalle Marche

a cura di Costanza Costanzi, Giovanni Morello e Stefano Papetti

244036_423022321092650_1307058521_o

"Meraviglie dalle Marche". Seiscientos  años de pintura italiana

5 luglio - 28 ottobre 2012, Museo Nacional de Arte Decorativo di Buenos Aires, Argentina

invito-argentina

Leggi tutto...
 
"Impressioni" di Anna Gulak

mostra personale di pittura

4/10 giugno 2012, lobby principale del The Westin Excelsior, Roma


La nascita di un complesso pittorico è il risultato di un processo creativo, una fusione di arte e tecnica, d’ingegno e di ricerca, di immaginazione e sensibilità.


La Mostra tematica dedicata alle "Impressioni" è una serie di opere astratte dettate dall’immaginazione dell'artista che, attraverso un sottile e delicato linguaggio lirico traduce i suoi sentimenti e fantasie in una forma materiale.

 

L’Ispirazione presa da forme organiche della natura, mostra paesaggi astratti come dei sogni che assomigliano a paesaggi sottomarini, all'orizzonte al tramonto. La serie armonica di opere che unisce pittura tradizionale olio su tela con i rilievi scultorei d'oro, riflette le attività creative di Anna Gulak, che si occupa anche della pittura figurativa, della scultura e del design.

 

Dichiarazione intima dell'artista che viene dalla sua ammirazione per la bellezza della Creazione, con l'obiettivo di dare allo spettatore un momento di relax e di armonia.

 

Arte giovane che non rifiuta la tradizione, con una espressione e forma destinata a ripristinare la bellezza e l'armonia all'arte contemporanea, dando nello stesso tempo un carattere sofisticato ed esclusivo.

 

Leggi tutto...
 
Gaudí. La Sagrada Família de Barcelona. Arte, Scienza, Spiritualità

24 novembre 2011 - 15 gennaio 2012Braccio di Carlo Magno, Piazza San Pietro - Città del Vaticano

 

gaudiaromapiccola

GAUDI’ E LA SAGRADA FAMÍLIA: L’ARCHITETTURA NEL NOME DELLA FEDE

 

Il Braccio di Carlo Magno ospiterà fino al 15 gennaio la mostra “Gaudí: La Sagrada Família de Barcelona. Arte, scienza e spiritualità” nella quale l’opera di Antoni Gaudí si rivela nella profondità del messaggio cristiano che l’ha ispirata.

 

“Risvegliare dal torpore i cuori assopiti. Esaltare la fede”. La Basilica della Sagrada Família è oggi ciò che si pretendeva con la sua costruzione più di un secolo fa attraverso il miracolo artistico dell’architetto di Dio Antoni Gaudí.

 

E proprio l’intimo dialogo tra arte e fede rivive nella mostra “Gaudí: La Sagrada Família de Barcelona. Arte, scienza e spiritualità” in esposizione presso la suggestiva cornice del Braccio di Carlo Magno fino al 15 gennaio.

 

Leggi tutto...
 
Alla Mensa del Signore. Capolavori della pittura europea Raffaello a Tiepolo

a cura di Giovanni Morello. 3 Settembre 2011 - 8 Gennaio 2012, Mole Vanvitelliana, Ancona

 

alla_mensa_del_signore

Nel progetto legato ai preparativi per il Congresso Eucaristico Nazionale che si inaugurerà a settembre 2011, rientra la suddetta mostra che ospiterà una serie di capolavori della pittura italiana ed europea, dal Quattrocento all’Ottocento, sul tema dell’Ultima Cena, nell’interpretazione degli artisti che vi hanno spesso voluto raffigurare due momenti distinti, quali l’Istituzione dell’Eucaristia e la Comunione degli Apostoli. Ad aprire e chiudere la mostra saranno esposte alcune opere illustranti gli episodi delle Nozze di Cana e della Cena in Emmaus, per un totale complessivo di circa 70-80 dipinti, sculture ed arazzi.

 

Per rendere ancor più preziosa l’esposizione è prevista un’apposita sezione di oreficerie sacre, di ambito marchigiano, scelte soprattutto tra i significativi doni fatti dai Pontefici, nel corso dei secoli, alle varie chiese della regione.

 

Leggi tutto...
 
Carlo Mattioli (1911-1994) - Una luce d’ombra

15 settembre – 13 novembre 2011, Braccio di Carlo Magno in Vaticano

 

carlomattiolilucieombrelittleRicorre l’8 maggio 2011 il centenario della nascita di Carlo Mattioli, uno dei maggiori pittori del Novecento italiano. In collaborazione con il Vescovo, il Comune, l’Università degli Studi e l’Archivio Carlo Mattioli di Parma, è in preparazione una grande mostra antologica dal titolo provvisorio Spirito e natura. Carlo Mattioli (1911-1994), che avrà l’obiettivo di restituire al grande pubblico la profonda spiritualità dell’artista declinata attraverso vari temi e soggetti, in particolar modo le opere a tema sacro, i paesaggi e i ritratti.

 

Locandina mostra

Comunicato Stampa


Photogallery

Leggi tutto...
 
I Volti del Beato Giovanni Paolo II

21 ottobre – 30 novembre 2011 Atrio Aula Paolo VI Città del Vaticano

 

"Il Papa non può rimanere prigioniero del Vaticano. Io voglio andare verso tutti... dai nomadi delle steppe ai monaci e alle suore nei conventi... voglio attraversare la soglia di ogni casa", parlando ai giornalisti all'inizio del pontificato.

brochure_giovanni_paolo_II_gulak-2

In occasione della festa liturgica del beato Giovanni Paolo II, il 22 ottobre, si è dato inizio alla mostra dell’artista polacca Anna Gulak, dedicata al grande pontefice.

 

Promossa dalla Fondazione Giovanni Paolo II per la Gioventù, del Pontificio Consiglio per i Laici, la mostra è occasione per presentare la bozza del progetto preparatorio per la realizzazione e successiva collocazione della statua bronzea, raffigurante Giovanni Paolo II, nel Largo Giovanni Paolo II adiacente l’Aula Nervi.

Assieme al suddetto progetto in cui il Papa è raffigurato nel suo caratteristico atteggiamento –vero e proprio affidamento totale alla volontà del Signore - di poggiare la propria testa al pastorale crociato, divenuto in certo senso il simbolo del Suo pontificato, otto grandi ritratti che raffigurano le espressioni più intense degli anni del Suo pontificato.

 

Anna Gulak, nata a Varsavia nel 1981, diplomata in Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Varsavia in pittura, grafica, scultura, consegue una borsa di studio presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, e vanta prestigiosi premi, ricevuti nel corso della sua carriera, vuole offrire, prima che il volto di un grande Papa, il volto di un uomo moderno e di grande carisma, che lei stessa definisce “Pietro dei nostri tempi”.

Leggi tutto...
 
Segni dell’Eucaristia. Mostre documentarie nella Metropolia di Ancona

a cura di Maria Luisa Polichetti, giugno 2011 – ottobre 2011, percorso itinerante

 

mostra_didattico_vA fare da cornice alla grande serie di iniziative collaterali al Congresso Eucaristico Nazionale sono le mostre didattico - illustrative basate sulla premessa che la Chiesa, sia che si tratti di una grande basilica come di una semplice cappella rurale, è innanzi tutto il luogo di celebrazione della Messa, la cui liturgia è strutturata intorno a quella che rappresenta il Sacramento principale: l’Eucarestia.

Lo svolgimento di tale rito liturgico richiede un complesso di apparati: mobili, oggetti, tessuti connessi con l’altare e l’Eucarestia. Saranno pertanto tali oggetti ad essere posti al centro dell’attenzione con l’obiettivo di rendere comprensibile il significato liturgico e cultuale degli apparati, evidenziando la correlazione fra la suppellettile ecclesiastica ed il significato del Sacramento dell’Eucarestia; raccontare e descrivere tutti gli “oggetti” che siano espressione della religiosità popolare come della magnificenza della Chiesa e del loro rapporto con il territorio:-edifici di culto, dipinti, oggetti, tessuti, vesti liturgiche.

Leggi tutto...
 
Oggi devo fermarmi a casa tua

a cura di Eugenio Dal Pane, percorso itinerante, gennaio-settembre 2011

 

oggi_devo_ferrmarmiLa mostra, costituita da serie di pannelli, ricchi di testi ed immagini, sarà inaugurata ad Ancona nel prossimo gennaio e si sposterà nelle altre diocesi della Metropolia, della regione marchigiana, in tutta Italia, per poi ritornare ad Ancona di nuovo in settembre. Tale mostra costituirà un momento importante di riflessione e preparazione al Congresso Eucaristico Nazionale: una occasione tutta particolare di missione popolare.

Leggi tutto...
 
COMPOSTELA E L’EUROPA La storia di Diego Gelmírez

3 giugno – 1 agosto 2010, Braccio di Carlo Magno - Città del Vaticano


Compostela e l'Europa La storia di Diego Gelmírez

Dal 3 giugno 2010 è possibile ammirare presso il Braccio di Carlo Magno in Vaticano, la mostra: “Compostela e L’Europa. La storia di Diego Gelmírez”.

Compostela come Roma e Gerusalemme, è meta privilegiata dei pellegrinaggi cristiani, e sicuramente la sua storia non può essere disgiunta dall’artefice di questo successo ovvero dal suo primo Arcivescovo Diego Gelmírez.Lo scopo della mostra, suddivisa in nove sezioni, è proprio quello di rendere chiaro il ruolo che Diego Gelmírez ebbe nel conferire tanto successo e tanta popolarità non solo al “Cammino di Santiago” ma alla Galizia in generale. La fama e il prestigio di questi luoghi è strettamente correlato

Leggi tutto...
 
L’Epoca d’Oro delle Icone Ucraine XVI – XVII sec.

a cura di Serhiy Krolevets e Giovanni Morello
3 marzo – 9 maggio 2010, Mole Vanvitelliana, Ancona

 

Mostra IconeLa mostra L’Epoca d’Oro delle Icone Ucraine XVI – XVII sec. ospita oltre quaranta icone provenienti dalla Riserva Nazionale storico-culturale di Kiev-Pechersk e dal Museo Nazionale “Andriy Sheptytskyi” di Leopoli, assieme a una raffinata selezione di oggetti e paramenti liturgici.
La rassegna che vede le pregiate icone per la prima volta in Italia, è curata da Serhiy Krolevets, Direttore Generale della Riserva Nazionale storico-culturale di Kyiv-Pechersk e da Giovanni Morello, Presidente della Fondazione per i Beni e le Attività Artistiche della Chiesa, e si inserisce all’interno delle iniziative culturali in vista del Congresso Eucaristico Nazionale, che si terrà nel 2011 ad Ancona.

 

Leggi tutto...
 
Ai Crinali della Storia, p. Matteo Ricci (1552 – 1610) fra Roma e Pechino

a cura di Antonio Paolucci e Giovanni Morello

30 ottobre 2009 – 24 gennaio 2010, Braccio di Carlo Magno, Città del Vaticano


Ai Crinali della Storia

Il quarto centenario della morte di Padre Matteo Ricci (1552-1610) si presenta come un’occasione privilegiata per definire i caratteri precipui della figura e dell’opera di Padre Matteo Ricci nella integralità e complessità della sua esperienza storica, anche alla luce delle ricerche e degli approfondimenti degli ultimi anni. Per l’attualità esemplare della sua mediazione civile e religiosa tra mondi diversi, ai fini della concordia e collaborazione tra gli uomini, appare oggi fondamentale dedicargli adeguate celebrazioni in occasione del quarto centenario della morte, attraverso una serie di eventi di alto contenuto culturale, religioso, scientifico ed educativo.

Leggi tutto...
 
Mostre realizzate in Italia
Leggi tutto...
 
Mostre realizzate all'estero
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2